Video Marketing per Fotografi: Guida all’attrezzatura video

Indice

Nell’articolo di oggi parliamo di attrezzatura video ed in particolare voglio darti qualche consiglio, basato sulla mia esperienza, su dove investire (ammesso tu ne abbia bisogno) per poter realizzare dei video di qualità per il tuo marketing online.

Piccola premessa: è molto probabile che tu abbia già una parte o la totalità dell’attrezzatura che suggerirò in questo articolo, magari non l’esatta marca o modello, ma quello poco importa.

Io sono partito da zero per realizzare il mio corredo in quanto quello che avevo era adatto alla parte fotografica ma non alla parte video, quindi ho selezionato ogni singolo componente cercando di trovare il miglior compromesso come qualità/prezzo, ma se hai già accessori che fanno la medesima funzionalità è poco probabile di convenga cambiarli.

Il corpo macchina

L’esigenza era quella di acquistare un buon corpo macchina che mi permettesse di fare video senza limiti di tempo (molti si bloccano dopo 20 minuti), che avesse l’ingresso microfono e lo schermo basculante per permettermi di vedermi mentre registro.

La parte fotografica non l’ho presa in considerazione in quanto sono già attrezzato e non mi sono preoccupato di rimanere sulla stessa marca, in quanto l’obiettivo in kit doveva già soddisfare le mie esigenze e non ho in programma di usare la macchina per altro.

La scelta è caduta sulla Sony 6400, che aveva tutto il necessario e garantisce delle ottime riprese in FullHD e, se dovesse mai servirmi, anche in 4k. Oggi la si può acquistare per € 999,00 su Amazon con incluso l’obiettivo in Kit 16-50.

Sarò sincero, proveniendo da reflex/mirrorless Nikon e Fuji faccio molta fatica ad utilizzarla sul piano fotografico, in tutta sincerità una volta configurata per i video, usandola solo per quelli, non mi sono mai preoccupato di modifica le impostazioni o imparare a sfruttarla al meglio.

Pro

  • Ottima qualità dei video;
  • Ottima qualità fotografica;
  • Buona autonomia;
  • Possibilità di alimentarla mentre di registra;
  • Ingresso microfono con jack classico da 3.5.

Contro

  • Lo schermo ribaltato va a cozzare con la slitta flash, impedendo di utilizzarla. Risolto con un adattatore da 5euro;
  • Presa di ricarica MicroUSB. Avrei preferito USB-C;
  • Personalmente non mi trovo benissimo col menu e la gestione delle impostazioni, ma è un mio limite arrivando da altre marche e non avendo interesse ad imparare.

Conclusione

Ottima macchina, mi sono trovato bene e fa tutto quello che deve fare. Ad oggi la consiglierei ancora, potrebbero esserci versioni più aggiornate.

Quando l’ho acquistata io era praticamente la scelta obbligata, ad oggi è possibile acquistare anche la Fuji X-T200 che mi pare un’ottima alternativa ma di cui non ho però esperienza diretta.

Le luci

Il comparto luci è senza ombra di dubbio importantissimo, non penso di doverti spiegare nulla in tal senso.

Io ho trovato la pace dei sensi con un kit cinese di due luci a marca Pixel K80, buona qualità della luce con possibilità di alimentarle sia tramite cavo che tramite batterie (tipo Sony, sono richieste due batterie per ogni fato). Io utilizzo una coppia di batterie Neewer F970 e ti assicuro che sono “infinite”!

Particolarità: se acquisti più luci possono essere comandate tutte da un unico telecomando (venduto separatamente ad una ventina di euro).

Ho provato anche lampade più piccole ma la luce non era sufficiente per delle riprese di qualità.

Pro

  • Buona qualità costruttiva;
  • Autonomia infinita (con le batterie giuste);
  • Regolazione di potenza e temperatura colore;
  • Possibilità di comandarle con un telecomando;
  • Ottima portabilità con possibilità di doppia alimentazione.

Contro

  • Nulla da segnalare.

I Microfoni

Non fare l’errore di sottovalutare il comparto audio, un microfono di qualità è indispensabile per poter produrre dei buoni contenuti.

Le variabili in tal senso sono tante, se fai video da solo hai esigenze diverse rispetto a fare interviste, nel mio caso giro i video in solitaria, quindi non avevo bisogno di più punti microfono.

Se, come me, registrerai da solo, allora la risposta è solo una: Rode Wireless GO.

Una coppia di microfoni Wireless con un’ottima qualità audio e batteria ad un prezzo onesto di circa € 170,00. Non c’è molto da dire, sono perfetti, zero interferenze e zero configurazioni. Li accendi, funzionano.

Pro

  • Ottima qualità audio;
  • Ottima batteria;
  • Ottima dotazione;
  • Ingresso Jack da 3.5 con possibilità di collegare microfoni esterni;
  • Buoni i materiali di costruzione;
  • Tre regolazioni di sensibilità del microfono;
  • Alimentazione USB-C con batteria al litio.

Contro

  • Batteria non rimovibile;
  • Non è possibile collegare più microfoni;
  • Microfono a clip un poco ingombrante, si risolve collegando un lavalier.

io ho completato il kit audio con un microfono lavalier Boya by-m1 che volendo può essere collegato anche direttamente alla macchina fotografica e l’ho trovato di qualità sufficiente rispetto al prezzo, inoltre il cavo è molto, molto lungo e mi permette, se ne ho di necessità, di lavorare anche senza i RODE.

Acquisizione video da PC

Un piccolo extra per te.

A volte mi capita di voler utilizzare la Sony (ma funziona con qualsiasi macchina fotografica dotata di uscita video) come webcam o, più in generale, di volerla collegare come fonte video al computer.

Questo mi permette, ad esempio, di utilizzarla insieme alla mia Logitech C920 come secondo punto video durante l’utilizzo di OBS o le dirette streaming sulle varie piattaforme.

Per risolvere questa cosa in maniera rapida ed economica mi sono affidato ad un aggeggino che si chiama Elgato Cam Link 4k, un simpatico giocattolo da € 129, del tutto simile ad una chiavetta USB, che viene collegato al pc e, senza nessun programma, viene riconosciuto come un ingresso video.

Dovrai semplicemente collegare la tua fotocamera (o qualsiasi apparato con uscita video) all’entrata HDMI della chiavetta ed il gioco è fatto.

Pro

  • Economica (tutto quello che ho provato a meno ha funzionato male, quando ha funzionato);
  • Plug&Play, nessuna configurazione o software;
  • Trasforma qualsiasi segnale video in ingresso in una “Webcam” e permette di collegarla a qualsiasi software;
  • Stabile e gestione di flussi video fino a 4k 30fps oppure 1080p a 60fps.

Contro

  • Nulla da segnalare.

In conclusione questo è tutto quello che può servirti per utilizzare il canale video per promuoverti online.
Mi è sembrato superfluo inserire statitivi e cavalletti, in quanto immagino tu ne abbia a bizzeffe. Ma se hai bisogno di un consiglio lascia pure un commento e, nel limite della mia esperienza, potrò darti qualche consiglio.

Banner apertura community FotoHero

Sono aperte le iscrizioni alla LISTA DI ATTESA per FotoHero, la prima community dedicata esclusivamente a fotografi PROFESSIONISTI.

Un luogo dove NON IMPARI A FOTOGRAFARE, ma ad ottenere più clienti, creare il tuo personal brand e migliorare il tuo posizionamento online.

Stai per assistere al lancio di qualcosa di mai visto! Vuoi scoprire di cosa si tratta?

Lascia qua i tuoi contatti ed appena lanceremo sarai il primo a saperlo!

Ti piace questo articolo?

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
Linkdin
Condividi su pinterest
Pinterest
Roberto Tarzia

Roberto Tarzia

Creatore di FotoImprenditore e del blog robertotarzia.com. Nato fotografo, cresciuto informatico, inizio a pensare che morirò sul web?! Aiuto fotografi e professionisti dell'immagine a sviluppare il loro business online.