Quanto tempo ci vuole a promuoversi in internet?

Indice

Mai come oggi abbiamo avuto accesso ad una simile velocità.

Velocità nello spostarci, nell’accesso ai dati, nell’accesso ai contenuti, nel comunicare e, ovviamente, velocità nel promuoverci.

Da un lato questo è un aspetto estremamente positivo, possiamo fare più cose in meno tempo, d’altro canto però non siamo più abituati ad attendere, ad aspettare per ottenere risultati.

Clicchiamo un pulsante ed abbiamo immediatamente tutte le puntate dell’ultima serie tv che ci interessa, abbiamo accesso immediato a qualunque film o libro, possiamo mandare un messaggio sponsorizzato esattamente alle persone che vogliamo raggiungere. Possiamo avere tutto e possiamo averlo subito.

Questo però crea un errore di percezione, rende tutto “facile” ai nostri occhi, tutto immediato, cosa assolutamente non vera.

Ancor meno vera se applichiamo questa velocità alle relazioni.

Costruire una relazione, ovvero un rapporto di fiducia, richiede tempo, pazienza ed impegno.

Nella stessa maniera, quando cerchiamo di costruire un brand, ci vuole tempo perché questo prenda forma, venga riconosciuto ed apprezzato dai nostri utenti. È un sentiero irto di difficoltà, che spesso ci porta a demoralizzarci e a credere di non potercela fare.

Se vogliamo promuoverci in maniera sana e sensata ci vorranno anni.

Il fatto che, probabilmente, non ti piaccia sentirlo, è normale. Ma non rende questa mia affermazione meno vera.

la ricerca di una soluzione veloce e facile ci rende umani, ma non ci rende obbligatoriamente intelligenti

Chi non vorrebbe vincere alla lotteria?

La possibilità di diventare immediatamente ricchi, di risolvere (quasi) ogni nostro problema in un secondo, semplicemente grattando un foglio di carta, senza nessuno sforzo e senza nessuna competenza.

Probabilmente il sogno di molti: tutto e subito.

Purtroppo, o per fortuna, la vita non funziona in questo modo. Ci vuole tempo per costruire relazioni di valore, che possano portare noi o il nostro brand nel cuore delle persone, per poi trasformarsi ad una soddisfazione economica ed ancor di più al raggiungimento di obiettivi di vita. Che siano monetari, artistici o di qualsiasi altro tipo.

Ed allora come fare?

Nonostante sia innegabile che per costruire una propria attività ci voglia tempo, è altrettanto vero che le tecnologie odierne possono renderci la vita decisamente più semplice, al prezzo di imparare una serie di concetti e tecnicismi indispensabili per capire come procedere nel modo giusto.

Per fare un esempio su cui penso sarai perfettamente d’accordo, non basta conoscere il concetto di “triangolo dell’esposizione” per saper fare belle fotografie.

Se posso darti un consiglio, prova a dare un occhio anche a questo mio articolo: “Marketing per fotografi: dove partire ad investire” sono sicuro possa interessarti 😉.

Tutto chiaro, ma allora quanto tempo??

Dobbiamo prima di tutto capire il come ti promuovi, a grandi linee ci sono infatti due modalità, ma tieni presente che nessuna delle due è sicura, quindi non aspettarti risultati certi:

  • Promozione organica, ovvero creando contenuti e pubblicandoli sulle varie piattaforme che hai a disposizione;
  • Promozione a pagamento, ovvero pagando le piattaforme, o chi per loro, per mettere in evidenza alcuni contenuti sponsorizzati.

Nel primo caso i tempi sono molto dilatati, non sono richiesti investimenti (se non consideriamo il tempo un investimento) ed anche a livello tecnico non sono richieste grandi conoscenze. Bisogna però avere costanza, una buona resilienza e sapere (o imparare) come comunicare in maniera efficace.

Prima di avere un minimo di risultati ci possono volere da uno a cinque anni, dipende ovviamente dalle tue capacità, dalla tipologia di contenuti e dalla fortuna.

Nel secondo caso i tempi sono decisamente ridotti, potremmo vedere i risultati in 3-12 mesi. Entrano però in gioco tutta una serie di “se” e di “ma”. Dato che non voglio tediarti troppo, qui trovi un semplice elenco puntato con le principali cose da tenere in considerazione, puoi approfondire tutto all’interno di FotoHero, la community riservata di FotoImprenditore, contiene talmente tante cose che sarebbe impossibile parlarne qui, si va dai corsi tecnici ai webinar, incluso come strutturare una campagna di advertising dalla A alla Z.

Trovi tutti i dettagli qua sotto.

Banner apertura community FotoHero

Sono aperte le iscrizioni alla LISTA DI ATTESA per FotoHero, la prima community dedicata esclusivamente a fotografi PROFESSIONISTI.

Un luogo dove NON IMPARI A FOTOGRAFARE, ma ad ottenere più clienti, creare il tuo personal brand e migliorare il tuo posizionamento online.

Stai per assistere al lancio di qualcosa di mai visto! Vuoi scoprire di cosa si tratta?

Lascia qua i tuoi contatti ed appena lanceremo sarai il primo a saperlo!

tornando invece a noi, quando implementi una strategia di promozione a pagamenti, ti scontrerai inesorabilmente con:

  • Budget: deve esistere e deve essere coerente con gli obiettivi, le tempistiche ed il prodotto che vuoi pubblicizzare. Spoiler: con 5 euro al giorno ci fai poco;
  • Competenze tecniche: a differenza della promozione organica, quando entrano in scena le piattaforme di advertising devi acquisire tutta una serie di nozioni tecniche e strategiche non indifferenti, si parte dalla creazione dei contenuti ai concetti di retargeting, pubblico, targetizzazione ecc. Insomma, non proprio una passeggiata. E non ti ho parlato nemmeno della parte di analisi dei dati (non vorrai buttare soldi alla ceca…);
  • Stabilità economica: la promozione online non è la soluzione ad una situazione economica incerta, se facendo advertising rischi di non arrivare a fine mese, sicuramente devi cambiare strada;
  • Delega delle mansioni: non dico sia impossibile che tu possa fare tutto da solo, ma è quantomeno improbabile. Dovrai probabilmente delegare una parte del lavoro di promozione, questo vuol dire soldi (le persone si pagano) e tempo (bisogna anche trovarle).
    Delegare è senza dubbio una delle cose più complesse da affrontare e che viene spesso sottovalutata, con risultati disastrosi.

Ti piace questo articolo?

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
Linkdin
Condividi su pinterest
Pinterest
Roberto Tarzia

Roberto Tarzia

Creatore di FotoImprenditore e del blog robertotarzia.com. Nato fotografo, cresciuto informatico, inizio a pensare che morirò sul web?! Aiuto fotografi e professionisti dell'immagine a sviluppare il loro business online.